I galli e... le "galline"

Aihmé devo ricredermi. Ma quanta boria, anche se è risaputo che in un pollaio due galli non ci possono stare...
Il bel tenebroso Danny  sta rivelando il suo carattere più profondo. La sua facciata riservata cela in realtà, bellicosa presunzione, supervalutazione del proprio ego e un'ambiguità e leggera falsità da non sottovalutare, palesati, però, solo in camera da letto!
Anche se a tratti emergono, seppur velati, i problemi che lo hanno accompagnato nell'infanzia, quello che si intavvede non ispira più, come i primi giorni, fascino e ammirazione ma sentimenti meno nobili...
E al tenebroso si accompagnano due "galline" (senza offesa) che starnazzano senza reali motivi creando ad arte baruffe e malumori. Tanta cagnara solo  per cambiare le carte servite  e scoprire gli assi nascosti nella manica.
A casa mia si chiama barare!
Alla fine si sono divisi in tre gruppi: Dannyani, Miltoniani e semi neutri. Del primo gruppo fanno parte le "galline" Silvia e Luce e delle due è dura stabilire che fa la peggior figura ed è quindi meglio non commentare il loro comportamento alquanto scorretto, e piuttosto scoperto .
Del secondo fanno parte gli uomini e le donne che io considero più genuini, schietti e concreti: Milton (oviamente), Roberto e Daniel (i più nobili e schietti), Ela (che molto ammiro per l'equilibrio , coerenza e solidità), Donatella (dolce, sincera, fragile ma comunque d'acciaio, e, soprattutto, mai litigiosa).
Del terzo i due baldi giovani Francesco e Domenico e la ancora neutra nelle scelte e comportamenti Rita. Ma chi  aveva detto gioco di squadra è vincente?
Beh, qui le squadre sono tre e senza cattiveria o falsità per me sono:
1) la squadra dei buonisti per caso, falsi per scelta
2) la squadra dei corretti e schietti per natura e fin troppo ingenui
3) la squadra dei giovani che ascoltano.
Bene per riassumere: Danny si sta rivelando non proprio cavaliere senza macchia e senza paura e le sue scelte da fattore ne rivelano tutta la meschinità d'animo. Luce-Selene acqua cheta ha rotto i ponti. Silvia, davvero superflua.
La squadra n. 1: "scancellata". I fatti, non le parole, parleranno per loro.
E anche questa volta vogliamo scommettere che ci sarà la gara a chi provocherà di più Milton o Daniel?